Chi Sono

chi sono#1

Psicologo Dott. Luca Urbano Blasetti. Psicoterapia individuale, di coppia, familiare e di gruppo

Sono specializzato in psicoterapia a indirizzo dinamico per psicoterapia individuale, di coppia, familiare e di gruppo.

Svolgo anche terapia online.
Nato nel 1975 a Brescia, vivo a Rieti. Lavoro tra Rieti, Parma, Terni, e l’Aquila.

Svolgo attività di supervisione per colleghi in formazione o per psicologi psicoterapeuti nel regolare svolgimento della loro attività professionale.

Sofferenza psicologica

Lunga esperienza nel trattamento della sofferenza psicologica:

Disturbi della personalità

chi sono#2

Esperienza professionale e formazione

Sono stato Direttore del Centro R. Blasetti dell’Associazione Comunità Emmanuel ONLUS per il trattamento delle DIPENDENZE PATOLOGICHE per 15 anni; membro e commissario dell’ACTA (Associazione per il coordinamento degli Enti accreditati della Regione Lazio).

Orientamento

Sono di scuola Junghiana-Hillmaniana Archetipica

Università

Ho una lunga esperienza come formatore in collaborazione presso le università di Roma La Sapienza e Roma TRE, e presso l’ateneo di Psicologia dell’Università dell’Aquila

Operatore dei servizi per gli Stranieri

Ho avuto anche esperienza come operatore dei servizi per gli Stranieri richiedenti asilo e di sostegno scolastico a studenti immigrati in prima accoglienza

Sincronya ONLUS

Collaboro con Sincronya ONLUS in qualità di formatore e Psicologo

Pubblicazioni scientifiche

Autore di diverse pubblicazioni scientifiche per riviste di settore

Docente

Sono docente di Psicodinamica e onirocritica comparata presso la Scuola di Specializzazione in

Gioco d'azzardo patologico

Ho gestito progetti per il gioco d'azzzardo patologico, ho sviluppato una forte esperienza nel disturbo antisociale

Disagio giovanile

Gestisco diversi progetti di prevenzione del disagio giovanile, e altri per il trattamento dei detenuti presso gli Istituti Penitenziari

Esperienza secondo i seguenti orientamenti di intervento

Psicodinamici Junghiano, freudiano e hillmaniano

Si occupa soprattutto del lavoro con la dimensione emotiva per coniugarla con bisogni e condotte. Il luogo del lavoro è interno, è intrapsichico. Non punta alla remissione del sintomo ma a comprenderne il messaggio.

Cognitvo-comportamentale

Si lavora con approccio cognitivo puntando soprattutto sul pensiero come mezzo per declinare emozioni e bisogni. Il luogo del lavoro è soprattutto esterno, è extrapsichico. Punta più alla remissione del sintomo.

Sistemico-relazionale

Il luogo psichico del lavoro è il sistema, ossia la famiglia, la coppia, ma anche una organizzazione. Si individuano le dinamiche del sistema e si approccia al paziente come paziente designato dal sistema. Il paziente è il sintomo della sofferenza di tutto il sistema familiare. La terapia può coinvolgere la famiglia.

Transazionale

Concependo la psiche come una triade di funzioni, un adulto, un genitore e un bambino, si lavora sulla miglior comunicazione possibile tra queste tre istanze.

Gestalt-analitico

Si ricercano le componenti emotive per integrarle e andarne a cogliere la forma complessiva . Ci si avvale molto di strumenti esperienziali che si fondano sull’uso del “Qui e ora” piuttosto che sull’analisi del passato.

Gruppoanalitico

Il gruppo diventa il terreno del trattamento. Il terapeuta è il primo paziente del gruppo, ma è il gruppo che diventa oggetto di analisi. Ogni membro lavora su di se lavorando nel e sul gruppo.